1.3. 2018

Oroscopo dei nativi americani

L’oroscopo dei nativi americani è basato su un altro principio oltre a quello da noi usato: attribuisce alle persone caratteristiche animali. Ciò si origina dal grande rispetto per la natura. Questo mostra quali caratteristiche visibili (e anche nascoste) abbiamo ricevuto il giorno della nostra nascita e che porteremo con noi per tutta la vita. L’oroscopo dei nativi americani, come il nostro, è diviso in dodici parti: dodici totem sotto forma di animali. A seconda della data di nascita, scoprirai con quale specie puoi identificarti.

Oroscopo dei nativi americani

Falco (21 marzo – 19 aprile)

Nelle leggende, il Falco ha sempre simboleggiato il potere, il cielo, la dignità e la nobiltà.

I nati sotto il totem del Falco sono coraggiosi e hanno ottime capacità di osservazione. Possono anche fare uso della loro creatività e saggezza. Questo li rende, tra le altre cose, dei leader naturali che gli altri seguono inconsciamente. Comunque, questi individui raramente scendono a compromessi. Se vogliono ottenere qualcosa, non temono gli ostacoli e lo vogliono immediatamente. Quindi, potrebbe esserci qualche problema se dovessero incontrare una persona autoritaria quanto loro.

Castoro (20 aprile – 20 maggio)

I nativi americani credevano che i castori avessero proprietà magiche. Altrimenti, come sarebbe possibile, per loro, essere così perfetti e precisi nelle loro costruzioni?

I nati sotto il totem del Castoro sono solitamente attivi e brillanti, ma anche gentili. Sono felici nell’ambiente famigliare, perché lì si sentono sicuri. Nel lavoro sono gran lavoratori, tenaci, e non si spostano dalla strada che hanno intrapreso. Possono presentarsi problemi quando il Castoro si preoccupa troppo per qualcosa. In tali momenti, smettono di accorgersi di ciò che li circonda.

Cervo (21 maggio – 20 giugno)

Questo re delle foreste è sempre stato considerato un animale sacro. Soprattutto, rappresenta la forza vitale, la saggezza e la nobiltà.

I nati sotto il totem del Cervo sono nobili, ma anche gentili e sensibili. E la cosa più importante su di loro è il fatto che sanno dare e ricevere in egual misura. Non hanno problemi ad incontrare persone nuove e appaiono affascinanti a chi li circonda. Il che, sfortunatamente, a volte porta noncuranza e superficialità nelle relazioni. Dall’altra parte, le loro eccellenti capacità comunicative li rendono ottimi diplomatici.

Picchio (21 giugno – 21 luglio)

Per i nativi americani, il Picchio era simbolo di amore, umiltà e altruismo. Secondo le leggende, era un potente guaritore.

Una persona con i tratti caratteristici del Picchio è solitamente un amico molto leale e devoto. Sono molto sensibili e compassionevoli. Aiutano gli altri con una pazienza straordinaria, spesso a spese di se stessi. Per quanto riguarda le relazioni, in alcuni casi le loro eccessive attenzioni potrebbero risultare piuttosto indesiderate. Comunque, il Picchio non riesce a trattenersi: le sue azioni sono guidate dai sentimenti.

Salmone (22 luglio – 21 agosto)

In natura, il Salmone è un fantastico guerriero. I nativi americani pensano lo stesso delle persone nate sotto questo segno totem.

Questi individui rendono onore alla saggezza. Hanno un fantastico carisma, ecco perché sono affidabili e piacevoli di fronte agli altri. Hanno un’incredibile sicurezza in sé e sono dei leader naturali. Vivono al massimo e sperimentano le relazioni in modo molto intenso. Apprezzano l’onestà al di sopra di ogni altra cosa. Se trovano disonestà o dei modi ingiusti, chiudono presto i rapporti.

Orso (22 agosto – 21 settembre)

Per i nativi americani, l’Orso è l’animale più sacro, è il Guardiano delle foreste. È simbolo di enorme potere e ardimento.

Probabilmente non riconoscerai immediatamente gli individui nati sotto questo totem. Non mostrano ciò che hanno in loro. Ma, se si trovano nei guai, il loro potere interiore si risveglia. Dall’altra parte, questa qualità è spesso accompagnata da testardaggine. Gli Orsi sono solitamente anche molto tenaci, ecco perché possono diventare ottimi insegnanti.

Corvo (22 settembre – 22 ottobre)

Il corvo, a differenza di altri uccelli, è molto pulito e non trasmette mai malattie. Probabilmente è per questo che gli vengono attribuite capacità curative.

Queste persone sono molto serene. La loro vita è spesso solitaria, ma al momento giusto le loro abilità sociali si potrebbero rivelare. I Corvi non sono mai di fretta, preferiscono riflettere sulle loro risposte. Amano viaggiare ed è possibile che decidano di risiedere all’estero. Sono restii a tutto ciò che potrebbe limitare la loro libertà.

Serpente (23 ottobre – 22 novembre)

Il Serpente è, nella cultura dei nativi americani, un simbolo di grande saggezza e intuizione, anche dotato di abilità sovrannaturali.

Gli individui nati sotto il totem del Serpente sono onesti e diretti. Non amano molto i valori materiali, né compromessi o scuse. Riescono a vedere soltanto due controparti (per esempio, il bene e il male) e niente nel mezzo. Queste persone sono molto tenaci, quando si tratta di raggiungere un obiettivo. Ma, a volte, tendono ad essere lunatiche.

Gufo (23 novembre – 21 dicembre)

Il Gufo può essere molto misterioso. Da una parte, è simbolo di saggezza e bene; dall’altra, è associato alla sfortuna.

Chi ha il Gufo come totem è aperto a tutto ciò che è nuovo, è giusto e ha forza di volontà. Spesso questi individui si sacrificano per gli altri, anche a proprie spese. Sanno tenere un segreto, ecco perché chi li circonda si rivolge a loro con fiducia. Tuttavia, la vita personale del Gufo è spesso disordinata e non priva di problemi in amore. La loro debolezza è l’orgoglio.

Oca (22 dicembre – 19 gennaio)

Nelle leggende dei nativi americani, l’Oca è simbolo di energia, diligenza e ambizione.

I nati sotto il totem dell’Oca hanno le stesse qualità. Sono capaci di sorprendere chi li circonda con il loro impegno e la loro forza. Questi individui possono essere atleti di successo o uomini d’affari. Ma hanno uno svantaggio: la pesantezza. Spesso non sono capaci di reagire in maniera efficace ad eventi spontanei e a prendere rapide decisioni. Tendono anche ad essere emotivamente chiusi.

Lontra (20 gennaio – 18 febbraio)

I nativi americani consideravano la Lontra simbolo di qualcosa di nuovo, di cambiamento in meglio e di speranza.

I nati sotto il totem della Lontra sono entusiasti, pieni di vita e gran lavoratori. Non temono gli ostacoli – li percepiscono come opportunità o sfide. Mantengono il senso dell’umorismo in qualsiasi situazione e, quindi, sono compagni ideali anche nei momenti difficili. Tuttavia, la Lontra presenta un enorme svantaggio riguardo alle relazioni: non sopporta le ingiustizie e, inoltre, tende ad essere gelosa.

Lupo (19 febbraio – 20 marzo)

Anche se il Lupo è considerato un simbolo di malvagità nelle fiabe, nella mitologia dei nativi americani è un animale molto sacro.

I nati sotto questo totem sono gentili e timidi, ad una prima occhiata. Sono emotivi e l’amore, per loro, è molto importante. Quando sono al top, sono gentili, generosi, ma anche appassionati. Tuttavia, se vengono respinti, soffrono molto e potrebbero anche essere vendicativi, in alcuni casi. Tendono a rifugiarsi nelle loro fantasie per proteggersi dagli effetti negativi del mondo esterno.

 

ContattiFacebook